Benvenuti da Benìss

Ultime notizie:

Siamo ritornati in ZONA ARANCIO

Caffè Benìss è APERTO in modalità ASPORTO anche al POMERIGGIO
Il nuovo orario è dalle 7.30 alle 18.00
Ti aspettiamo per la COLAZIONE con le brioches appena sfornate, e per il PRANZO e la MERENDA con i nuovi box da asporto

Colazione | Pranzo | Merenda | Aperitivo


Apri il calendario degli eventi in programma

Vai alla pagina del negozio online

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Facebook

Guardaci su Instagram

Vivi Benìss – Gli eventi

4 aprile – Pasqua al Benìss

Domenica 4 aprile Caffè Benìss è APERTO tutta la mattina con servizio da asporto e, su prenotazione, anche CONSEGNA A DOMICILIO. Prenota le specialità di Pasqua!

19 marzo – Festa del Papà

Per la Festa del Papà abbiamo tante proposte per rendere speciale un piccolo momento in famiglia. Su ordinazione – Asporto – A domicilio0362 934149 – info@beniss.it Prenota nello shop online di Benìss Express

7-8 marzo – Festa della Donna

Weekend Benìss due giorni al femminile per la festa della donna con eventi e novità: Domenica 7 – Box Colazione MimosaDomenica 7 –Box Brunch al femminileLunedì 8 – Sfilata Casuel + Apericena Benìss Domenica 7 marzo Box Mimosa Domenica 7 marzo torna Benìss Express con il servizio ASPORTO e A DOMICILIO *Tutte le bontà del …

Chi siamo

Benìss è tutto questo

Un luogo dedicato al gusto, il primo concept store interamente ispirato alla tradizione della confetteria italiana, un locale dove accogliervi come ospiti ed offrirvi durante tutta la giornata tante prelibatezze.

Il nome

Binìs (pron. /bi’ni:s/) o Benìs (pron. /be’ni:s/) lombardo, sostantivo maschile inv.: Confetto, Confetti
Dal latino BENEDICTUS, in riferimento alla benedizione impartita ai fidanzati da parte del parroco per la promessa di nozze.

Purtà i benìs: portare i confetti, invitare al matrimonio.

Dà via i benìs: offrire i confetti, sposarsi.

Vestii de benìs, scarp de benìs etc.: gli abiti o accessori indossati per il giorno delle nozze

Dac un binìs a un asen: dare un confetto ad un asino, sprecare qualcosa di grande valore dandola a chi non la sa apprezzare, fare un favore senza che venga apprezzato.